Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:02 METEO:FIRENZE15°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 03 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dentro Bakhmut deserta, tra colpi di artiglieria e carri armati. Qui il centro della battaglia per il Donbass

Cronaca lunedì 08 agosto 2022 ore 09:26

Occupano le spiagge per aggiudicarsi il posto

Il fenomeno segnalato sulle spiagge toscane occupate dalle attrezzature balneari lasciate incustodite o abbandonate per aggiudicarsi il posto sicuro



ROSIGNANO MARITTIMO — Ombrelloni, sdraio, lettini e tende lasciati incustoditi sulle spiagge per aggiudicarsi un posto sicuro il mattino seguente, un fenomeno segnalato anche in Toscana e sul quale la Guardia Costiera nazionale è impegnata tutta l'estate.

L'effetto è quello di danneggiare l'immagine delle spiagge libere che si presentano ai turisti come una distesa di rifiuti abbandonati visto che non tutte le attrezzature vengono poi ritrovate o recuperate il giorno successivo.

"Alcuni soggetti, con l’intento di assicurarsi spazi più prossimi alla battigia, posizionavano già dalla sera precedente le attrezzature balneari a scapito di chi correttamente le rimuove al termine della giornata di mare" spiega una nota della Guardia Costiera.

All'alba i militari della Guardia Costiera di Vada coordinati dalla Capitaneria di Porto di Livorno, hanno dato il via allo sgombero di tratti di spiaggia libera nel Comune di Rosignano Marittimo, illecitamente occupata da ignoti con attrezzature da spiaggia. L’attività è stata svolta nell'ambito della operazione nazionale mare sicuro disposta dal Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto Guardia Costiera.

A Rosignano è stato liberato un tratto di arenile di circa 600 metri quadrati sul quale è previsto il divieto, dalle ore 20.00 alle ore 08.00, di lasciare ombrelloni, sedie a sdraio, tende e altre attrezzature comunque destinate all’attività balneare.

Nei giorni scorsi un'operazione simile ha interessato il Comune di Cecina a seguito di numerose segnalazioni pervenute da alcuni turisti e sono stati rimossi e sequestrati circa 50 tra ombrelloni, sedie da spiaggia e attrezzatura balneare di vario genere.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'hanno trovato nella notte accasciato su una panchina. Sul posto carabinieri e soccorritori del 118. E' stato intubato, poi la corsa in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Monitor Consiglio

Monitor Consiglio

Cronaca

Cronaca