Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:30 METEO:FIRENZE14°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 30 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Fiume di fango sfiora le case: a Formia frana la montagna dopo il nubifragio

Cronaca giovedì 24 marzo 2022 ore 19:05

Frode milionaria nella moda, sequestri in Toscana

Oltre 8 milioni di euro è l'ammontare dell'evasione che ha portato i magistrati a chiedere il sequestro di beni immobili tra Lucca, Siena ed Arezzo



SAN GIOVANNI VALDARNO — Un gruppo di società operanti nel commercio di abbigliamento e cinque persone sono finite nel mirino dei finanzieri per una maxi frode fiscale da oltre 8 milioni di euro che ha portato al sequestro di immobili in varie province toscane. L’ingente evasione fiscale ha portato al provvedimento di sequestro di conti correnti, beni mobili ed immobili dislocati tra Palermo, Lucca, Siena ed il Valdarno.

La procura di Arezzo ha coordinato le fiamme gialle valdarnesi, nella vasta operazione di polizia giudiziaria, avviata nel 2019, partendo dall’esame dei flussi finanziari e dei rapporti commerciali intercorsi tra una società austriaca ed una con sede a Terranuova Bracciolini.

Sono stati eseguiti interventi ispettivi nei confronti di 10 società, con sede in varie province toscane e laziali, ed i militari della Compagnia di San Giovanni Valdarno, supportati da colleghi di Palermo, Siena e Lucca, hanno dato esecuzione al decreto di sequestro per circa 8,5 milioni di euro. 

Nel Novembre del 2020, il principale indagato è stato arrestato con l'accusa di avere commesso vari reati fiscali, tra i quali l’emissione e l’utilizzo di fatture per operazioni inesistenti, per un ammontare di oltre 14 milioni di euro, che hanno prodotto, in capo alle aziende beneficiarie della frode, un significativo risparmio dell’imposta, conseguito con la contabilizzazione di costi fittizi, con la detrazione indebita di I.V.A., nonché attraverso la compensazioni di partite tra debiti e crediti fiscali inesistenti.

Le indagini hanno portato ad alcune società con rilevanti volumi di fatturato ma sprovviste di uffici, contabilità, utenze intestate e personale dipendente ed amministrate da soggetti prestanome.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'allerta meteo è scattata nel tardo pomeriggio e andrà avanti fino alle 7 di domani, venerdì. Ecco quali sono le zone della regione più a rischio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità