Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:00 METEO:FIRENZE13°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 24 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Cori anti-stranieri e saluti nazisti sulle note di Gigi D'Agostino: il video dei giovani vip tedeschi che indigna la Germania

Attualità venerdì 05 aprile 2024 ore 16:00

Ortopedia, ecco il nuovo blocco operatorio

Taglio del nastro al Santa Maria alle Scotte: sale più grandi, una recovery room e un sistema di tracciabilità del percorso del paziente



SIENA — Taglio del nastro per il nuovo blocco operatorio di ortopedia all'ospedale Santa Maria alle Scotte di Siena, diventato realtà grazie ad un investimento di circa 3,5 milioni di euro, di cui circa 1,2 milioni dedicati alle tecnologie come apparecchi per anestesia, il sistema avanzato di integrazione dei segnali video e l’arco radiologico.

All'inaugurazione, avvenuta oggi, erano presenti tra gli altri l’assessore al diritto alla salute Simone Bezzini e il rettore dell’Università di Siena, Roberto Di Pietra, oltre ai professionisti e al direttore generale dell’Aou senese, Antonio Barretta.

“L’Aou Senese continua a crescere – ha osservato il presidente della Regione Eugenio Giani – per potenziare ancora di più le risposte ai bisogni di salute dei cittadini, anche nel settore dell’ortopedia, con una piena integrazione tra le attività di ricerca, didattica e assistenza. Inoltre, grazie ad una progettazione intelligente, è stata dedicata grande attenzione sia alle necessità degli operatori che agli spostamenti che il paziente fa nello specifico percorso che lo porta in sala operatoria, in modo da progettare lo spazio tenendo conto dei bisogni reali”.

“Il nuovo blocco operatorio – ha sottolineato l’assessore Bezzini - combina efficienza, innovazione tecnologica e attenzione alle esigenze di professionisti e pazienti. Il setting assistenziale è stato quindi realizzato considerando un vero e proprio modello organizzativo, proponendo un servizio di salute anche attraverso la percezione del comfort e della sicurezza per tutte e tutti. Prosegue quindi il percorso di ammodernamento e crescita dell’ospedale, su cui c’è grande attenzione e supporto da parte della Regione Toscana”.

Tra le caratteristiche nel nuovo blocco operatorio sale più grandi, una recovery room e un sistema di tracciabilità del percorso del paziente che, ha spiegato il direttore generale dell’Aou Senese Barretta "Consentirà alle persone autorizzate di consultare da app per smartphone lo stato di avanzamento dell'iter dell'intervento chirurgico del paziente, dal momento in cui lascia il reparto fino al momento in cui vi rientra dopo l’intervento”. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno