Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:25 METEO:FIRENZE16°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 01 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Amadeus: «Avremo degli applausi finti ma immagineremo che siano del pubblico a casa»

Cronaca sabato 16 luglio 2016 ore 10:30

Denunciato per omicidio lo spacciatore killer

Non solo avrebbe procurato l'eroina che 5 anni fa uccise per overdose un giovane senese, ma fu lui a iniettarla, cercando poi di far sparire le tracce



SIENA — Ampia operazione della polizia di Siena nel quadro dell'inchiesta coordinata dal pm Antonio Nastasi  che ha condotto a smantellare una complessa e ramificata rete di spaccio nel centro cittadino e, soprattutto, all'interno ed all'esterno di locali pubblici della zona e di province limitrofe. Tra i 19 denunciati ci sono soprattutto senesi, di età compresa tra 21 e 30 anni, e anche 3 persone che all'epoca dei fatti erano minorenni.

L'operazione ha portato anche all'identificazione e denuncia di un 28enne che viene ritenuto responsabile di un fatto che all'epoce fece scalpore: la morte per overdose di un ragazzo di 22 anni avvenuta nel marzo 2011. 

L'accusa è di omicidio preterintenzionale: l'uomo non solo avrebbe procurato l'eroina e cocaina per consumarla con il 22enne, che non non ne aveva mai fatto uso, ma sarebbe stato lui stesso ad iniettarlgliela. Una volta resosi conto il giovane stava male, l'avrebbe abbandonato in macchina e avrebbe cercato di far sparire le tracce - laccio emostatico, siringa, bustine ed altro - che potevano far ricadere i sospetti su di lui.

Secondo gli inquirenti era lui il 'deus ex machina' della rete di spacciatori: dalle indagini, condotte attraverso intercettazioni telefoniche e con le testimonianze dei consumatori di droga tra cui adolescenti, è emerso che gli spacciatori sarebbero stati quasi degli "adescatori", inducendo i coetanei al consumo di droghe di ogni tipo: dalla marijuana all'hashish e alla cocaina, per passare alle anfetamine e, soprattutto, all'eroina. Con il 28enne che sarebbe arrivato, oltre a invogliare e procurare la droga anche a "iniettare le sostanze ai giovani più timorosi".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca