Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE11°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 20 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Scontri a Roma e assalto alla Cgil, Lamorgese contestata alla Camera

Attualità venerdì 02 aprile 2021 ore 14:00

Entro fine anno fibra ottica in 113 Comuni toscani

Lo ha annunciato l'assessore regionale Ciuoffo. In arrivo anche voucher da 500 euro per le famiglie a basso reddito. Disponibili 5 milioni di euro



TOSCANA — Entro la fine del 2021 in Toscana saranno 113 i comuni con copertura in fibra ottica totale. Un'iniziativa che, insieme ai voucher da 500 euro per le famiglie a basso reddito, aiuteranno la Regione a colmare il digital divide ovvero il divario esistente nei vari territori nell'accesso alle infrastrutture digitali e a tutti i servizi connessi.

La pandemia di Covid ci ha permesso di aprire gli occhi sull'importanza delle connessioni, fisiche e non. La didattica a distanza ad esempio ha rappresentato una barriera digitale insuperabile per alcuni studenti, diventando una discriminante sociale concreta.

Fa il punto l'assessore regionale per la digitalizzazione Stefano Ciuoffo, insieme a lui anche il responsabile network e operations area centro Open Fiber Roberto Tognaccini.

Per adesso i Comuni toscani dove l'installazione della banda ultra larga (Bul) è stata completata sono 74, in altri 45 i lavori saranno terminati per la fine dell'anno, arrivando a 113 Comuni. Tognaccini si sbilancia anche sulla copertura di tutti i 273 Comuni della Regione entro il 2022.

A dimostrare l'efficienza dell'iniziativa di installazione Bul sono stati invitati alla conferenza stampa che si è tenuta in Regione i sindaci di tre comuni coinvolti: Fauglia nel pisano, Palazzuolo sul Senio in provincia di Firenze e San Casciano dei Bagni nel senese, in cui oltre il 90% delle abitazioni sono state raggiunte dal servizio.

L'altra iniziativa invece riguarda i voucher da 500 euro offerti dalla Regione nell'ambito del Piano nazionale voucher banda ultra larga, su cui sono stati stanziati 200 milioni di euro di cui 5 sono stati destinati alla Toscana. I voucher saranno utilizzabili fino a 200 euro per il canone di abbonamento ai servizi di connessione e fino a 300 euro per l'acquisto di dispositivi digitali direttamente legati al contratto per l'attivazione dei servizi di connettività.

I buoni saranno destinati a tutte le famiglie a basso reddito, non più quindi alle sole famiglie residenti nelle "aree bianche", quelle considerate svantaggiate perché montane o interne. 

"Ci siamo resi conto che la limitazione non rispecchiava i bisogni reali dei cittadini - ha spiegato Ciuoffo - Ad essere in difficoltà non sono necessariamente gli isolati ma anzi soprattutto i comuni limitrofi ai grandi centri urbani".

Alberto Generini
© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto nel pomeriggio. Il piccolo ha 4 anni ed è grave. La mamma e il bimbo sono stati trasferiti con l'elisoccorso in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Politica