Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE13°23°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 23 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Si tuffa sopra un'orca assassina per fare «body slamming»

Attualità martedì 23 aprile 2024 ore 17:30

Freddo polare, i sindaci riaccendono i riscaldamenti

termosifone

Col ritorno della neve e le temperature in picchiata, fioccano le ordinanze che prorogano la possibilità di tenere accesi gli impianti



TOSCANA — Freddo polare, neve e temperature in picchiata: ecco perché sono molti i sindaci toscani che hanno emesso ordinanze di proroga dell'accensione dei riscaldamenti, altrimenti spenti in gran parte della Toscana dal 15 Aprile scorso.

Fra i primi cittadini che hanno proceduto a riaccendere gli impianti, ecco Firenze fino al 27 Aprile prossimo, PisaLivorno e Siena fino al 30 Aprile, Arezzo fino a domani per restare ai capoluoghi. A Pistoia il sindaco aveva concesso una proroga a doppio registro già dal 18 Aprile scorso, prevedendo la possibilità di accensione facoltativa fino a oggi nelle zone di pianura e fino al 30 Aprile in quelle montane.

Ordinanze anche nei territori comunali più piccoli, con Serravalle Pistoiese i cui cittadini potranno scaldarsi riaccendendo i termosifoni anche in questo caso fino al 30 Aprile, proprio come chi vive a Castelnuovo Garfagnana e a Barberino di Mugello oppure a Vernio, nel Pratese.

La proroga arriva invece fino al 27 Aprile a Montecatini Terme e al 28 sia a Montevarchi nel Valdarno aretino che a Scarperia e San Piero nel Mugello, mentre si allunga fino al primo Maggio a Vicchio, sempre in Mugello dove anche nella notte è caduta copiosa la neve al punto da far scattare interventi di protezione civile a Firenzuola.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno