Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:00 METEO:FIRENZE15°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 21 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, Giornata Mondiale delle Api: da piazza del Popolo a Villa Pamphilj arrivano gli «spacciatori» di semi di fiori

Cronaca mercoledì 17 agosto 2016 ore 19:02

Morte nel b&b, quattro indagati per omicidio

Sulla tragedia che ha coinvolto i due turisti di Cascina e Seravezza la procura di Trapani ha iscritto 4 indagati con l'accusa di omicidio colposo



TRAPANI — Alla base della tragedia, consumatasi nella camera bed and breakfast a Trapani, secondo gli investigatori ci sarebbe un'infiltrazione di gas sprigionatisi dal forno sequestrato dai vigili del fuoco.

Sarebbe morto così avvelenato dal monossido di carbonio Fabio Maccheroni, 43 anni originario di Seravezza, e sarebbe stato ridotto in fin di vita sempre dal monossido il suo compagno di vacanza, Alessio Menicucci, di 39 anni, di Cascina.

Secondo la procura di Trapani, sulla base degli accertamenti condotti dai vigili del fuoco e dai carabinieri, l'accusa è quella di omicidio colposo. Gli indagati sono la titolare della struttura ricettiva, i genitori che sono i proprietari dell'intero immobile, nonché il gestore del forno messo sotto sequestro dai vigili del fuoco per un sospetto malfunzionamento. 

Si tratta di un atto dovuto, in attesa dell'esito di ulteriori perizie che saranno affidate a docenti universitari, per consentire la nomina di consulenti di parte della difesa, che potranno assistere all'autopsia della vittima. 

Gli investigatori avevano subito scartato l'ipotesi di un tentativo di omicidio-suicidio ed anche gli esami tossicologici sul paziente ricoverato in ospedale avevano escluso l'assunzione di sostanze stupefacenti. Ad avvelenare i due turisti è stato dunque il "monossido killer", che si è infiltrato lentamente all'interno della camera dove dormivano.

A trovare Fabio Maccheroni senza vita e Alessio Menicucci in gravi condizioni, è stata proprio la titolare della struttura. Menicucci è ricoverato in coma all'ospedale di Castelvetrano.

Le indagini sono condotte dai carabinieri ed i rilievi tecnici sono stati eseguiti dal vigilidel fuoco.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La donna, accusata di omicidio volontario, lavorava a bordo. L'allarme è stato lanciato dai colleghi che hanno trovato il bambino senza vita
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca