Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°24° 
Domani 12°20° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 18 settembre 2019

Cronaca sabato 29 agosto 2015 ore 17:20

Va in bici sui binari e picchia il capostazione

Ancora aggressioni nei confronti dei lavoratori Fs. Il capostazione aveva intimato ad un uomo di stare lontano dalla striscia gialla di sicurezza



SIENA — Era dentro alla stazione di Siena in bicicletta e dopo il rimprovero del capostazione, lo ha raggiunto nell'ufficio e gli ha sferrato un pugno al volto. L'aggressore è un kosovaro di 26 anni che è stato ha denunciato dalla polfer per minaccia, violenza e lesioni a pubblico ufficiale. 

Il capostazione stava prestando servizio presso l'ufficio movimento dello scalo ferroviario di Siena, insieme a un collega, quando ha visto il kosovaro in bici presso i binari mentre era in partenza un treno. 

Così l'ha invitato ad allontanarsi per il pericolo che stava correndo. A quel punto lo straniero ha iniziato a inveire contro il capostazione gridandogli di andarsene via. Poi si è presentato nell'ufficio del funzionario Fs, probabilmente in stato di ebbrezza e gli ha sferrato un pugno al volto colpendolo all'occhio sinistro. Dopodiché è scappato.

Il capostazione è stato curato in ospedale, da dove è stato dimesso con una prognosi di sette giorni. Lo stesso giorno sono scattate le indagini della polfer che, anche grazie a testimoni, hanno permesso di identificare l'aggressore. 



Tag

Arresti negati per Sozzani (FI): in aula alla Camera è caos

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca