Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:25 METEO:FIRENZE16°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 01 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Fiorello: «Io e Amadeus inseparabili, neanche Renzi riuscirebbe a dividerci»

Attualità lunedì 25 maggio 2020 ore 22:03

Il Fai al Ministro: “lo Stato acquisti Sammezzano”

Andrea Carandini, presidente Fai (foto di Paolo Barcucci)

Appello del presidente del Fondo Ambiente Italiano a Franceschini “Lo Stato intervenga per salvare questo enorme monumento. Merita di essere salvato”



REGGELLO — Una clamorosa proposta, nata spontaneamente, in diretta televisiva, mentre il professor Andrea Carandini, archeologo e presidente del Fai (Fondo Ambiente Italiano) interveniva a Rai News 24 per illustrare il tradizionale censimento dei Luoghi del cuore. Mentre il presidente del Fai era in video, intervistato dalla conduttrice Maria D’Elia, sullo sfondo passavano proprio le immagini del Castello di Sammezzano. A quel punto il professor Carandini ha preso la palla al balzo: “Vedo qui, questo straordinario monumento che dice “salvatemi”. È chiaro che il Fai non potrà mai sobbarcarsi un monumento enorme come questo, per questo faccio un appello al ministro Franceschini, affinché lo Stato intervenga acquistando questo monumento, bellissimo e stranissimo, che si trova ad una quarantina di chilometri da Firenze, e che merita di essere salvato”.

In attesa della risposta del ministero dei beni e delle attività culturali, il Castello di Sammezzano sta volando nel censimento del Fai, che è iniziato da pochi giorni e si concluderà il 15 dicembre: Ad oggi il Castello di Sammezzano ha già ottenuto 1710 voti, piazzandosi per ora al settimo posto della classifica generale dei siti più interessanti d’Italia da salvare.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità