Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:15 METEO:FIRENZE10°14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 06 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Putin al volante di una Mercedes sul ponte di Crimea

Attualità mercoledì 20 aprile 2022 ore 19:30

Caro prezzi, corteo di trattori in Toscana - VIDEO

I contadini del centro Italia si sono radunati in Toscana dove hanno invaso le strade contro il rincaro dei prezzi ad iniziare dai concimi e mangimi



VENTURINA — Dalle stalle alle stelle, concimi aumentati del 300%, fertilizzanti del 170% e mangimi del 100% per non contare il caro carburanti, i contadini del centro Italia radunati dalla Cia Agricoltori hanno invaso le strade di Venturina, per protesta. Sono circa 180.000 le imprese agricole solo nell'Italia centrale.

Circa mille agricoltori ed un centinaio di trattori hanno preso parte al corteo nel Livornese, la terza manifestazione negli ultimi tre mesi per il comparto agricolo nazionale messo in ginocchio dal punto di vista produttivo.

Secondo le stime della Cia il costo dei concimi è aumentato del 300%, un aumento del 170% per i fertilizzanti e del 100% per i mangimi ha prodotto una insostenibilità dei prezzi di produzione. Non produrre significa non lavorare ma anche impoverire il territorio di coltivazioni e di allevamenti.

Sul settore si sono abbattuti anche la proliferazione della fauna selvatica con gli ingenti danni provocati dagli ungulati e da ultimo la peste suina.

I dati sull'emergenza per la fauna selvatica parlano di 200milioni di danni tra coltivazione e bestiame e 469 incidenti, alcuni mortali negli ultimi 4 anni.

La peste suina negli ultimi mesi ha invece messo in allarme il comparto in alcune regioni come Piemonte e Liguria, al confine proprio con la Toscana. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno