Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:58 METEO:FIRENZE15°24°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 14 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Dietro la «stanchezza» di Biden al G7

Lavoro mercoledì 01 maggio 2024 ore 09:15

Vibac, rassicurazioni per lo stabilimento toscano

lavorazioni del nastro adesivo
Foto di: https://www.vibac.it/

Dopo l'alluvione 2023, nell'azienda che produce nastro adesivo la produzione continua. Ma c'è allarme per la tenuta dei siti a livello nazionale



VINCI — Rassicurazioni per le prospettive dello stabilimento toscano della Vibac, la multinazionale che produce nastro adesivo, sono giunte ieri dal tavolo ministeriale che segue la vicenda dei siti produttivi italiani con particolare allarme per quelli di Basilicata e Molise.

La Regione Toscana ha partecipato al tavolo del Ministero delle imprese e del made in Italy per la Vibac Spa che, tra i vari stabilimenti in Italia, ne ha anche uno a Vinci nell'Empolese. A richiedere l’incontro urgente erano state le organizzazioni sindacali di tutti i siti del gruppo nel Paese: oltre alla Toscana e a quelli nelle regioni in apprensione, anche Piemonte e Abruzzo.

Rassicurazioni da parte dell’azienda sono giunte sul sito di Vinci che, dopo aver fronteggiato i fatti dell’alluvione del Novembre ‘23, lavora e continua la produzione. La Toscana ha condiviso in sede nazionale l’esperienza di tre anni fa, quando il tavolo di crisi regionale prese in carico al vertenza Vibac e riuscì, con la collaborazione di tutti i soggetti, a sventare la chiusura dello stabilimento, mantenere la produzione e salvare posti di lavoro.

A destare particolare allarme, tanto da indurre i sindacati a richiedere l’incontro al Ministero, sono state le notizie sul futuro produttivo e occupazionale degli stabilimenti di Basilicata e Molise: la preoccupazione riguarda in particolare la notizia della procedura di licenziamento collettivo a Termoli in provincia di Campobasso e anche lo stabilimento di Grumeto Nova, a Viggiano in provincia di Potenza, dove incombe la scadenza della Cigs per crisi aziendale per il 9 Luglio prossimo. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno