Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE18°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 16 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Gaza, il bombardamento del palazzo della sede dell'Ap e di Al Jazeera

Attualità giovedì 07 gennaio 2021 ore 13:16

Oltre tre metri di neve nelle valli di Zeri

In alta Lunigiana continua a scendere copiosa la neve. Era dal 1981 che non si presentava una coltre come quella accumulata negli ultimi giorni



ZUM ZERI — Sepolti da tre metri di neve in alta Lunigiana, è il caso di Zum Zeri e dei paesi delle valli di Zeri. Un evento atmosferico come quello che in questi giorni ha colpito questa zona degli Appennini si perde nei ricordi della memoria: secondo quanto confermato dalla stazione di Zum Zeri i dati confermano che sono state superate le precipitazioni della nevicata del  1981 e si presume che con la neve prevista nei prossimi giorni si possa superare quella del 1985.

Sul posto stanno operando i tecnici della Provincia di Massa Carrara, il Comune di Zeri, l’arma  dei Carabinieri, il Soccorso Alpino, E-distribuzione, la Croce Verde, gli operatori e volontari per rendere sicura la viabilità nelle valli di Zeri e sulla strada provinciale che porta a Zum Zeri.

“Abbiamo 3 metri di neve – dichiara Maurizio Viaggi presidente della no-profit che ha in gestione Zum Zeri - stiamo aprendo i percorsi,
sgombrando i tetti, mettendo in sicurezza gli impianti, assicurando i rifornimenti e lavorando per evitare danni idrogeologici perché questa
neve, speriamo gradualmente, prima o poi si scioglierà”.

Neve, che se sarà confermata al 18 Gennaio l’apertura delle stazioni invernali,  consentirà di poter sciare su piste perfettamente innevate.
Nei prossimi giorni il meteo indica ulteriori precipitazioni e abbassamento delle temperature, sarà quindi necessaria la presenza dei mezzi
di sgombro, in particolare turbine e spargi sale per evitare ghiaccio  sulle strade e mantenerle sgombre.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un effetto collaterale che si è verificato nella studentessa è quello di aver sempre sete. Il virologo Pregliasco l'ha presa in cura
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità