Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:53 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 28 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, rissa scoppiata alla Darsena tra lanci di bottiglie e scazzottate

Attualità giovedì 05 marzo 2015 ore 17:20

Centomila utenze senza energia elettrica

L'Enel ha schierato in tutta la Toscana 600 dipendenti e 150 operatori esterni sull'emergenza black out. Province più colpite: Lucca, Massa e Pistoia



FIRENZE — Sono 100mila le utenze ancora senza energia elettrica in Toscana in seguito alla caduta di alberi sulle linee di alta e media tensione dell'Enel. Un numero in diminuzione rispetto a stamani, grazie al lavoro di ripristino dei tecnici che ha permesso ad oltre 76mila utenze di essere di nuovo alimentate.

Questo l'aggiornamento dell'Enel provincia per provincia: ad Arezzo 21mila utenze, a Firenze 10mila, a Grosseto 4mila 800, a Livorno 500, a Lucca 33mila utenze, a Massa Carrara 2mila 400 utenze, a Pisa 3mila 700 utenze, a Pistoia 23mila utenze, a Siena 2mila 800.

Sono ancora prive di alimentazione le cabine primarie di San Marcello Pistoiese, Sestaione e Pietrasanta.

Le province più colpite dai black out sono state quelle di Lucca, soprattutto in Versilia e in Garfagnana, e quelle di Pistoia e di Prato. Ma anche in provincia di Arezzo i disagi sono molti elevati: a Sansepolcro è stato allestito nel palazzetto dello sport un punto di ristoro per i residenti senza energia elettrica dove è possibile dormire in ambiente riscaldato, lavarsi e cenare. Sempre a Sansepolcro  domani le scuole di ogni ordine e grado resteranno chiuse. Cinquanta persone fra addetti comunali, vigili de fuoco e protezione civile stanno lavorando per ripristinare le viabilità e riportare in sicurezza le situazioni più rischiose.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS