Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:09 METEO:FIRENZE12°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 06 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Achille Lauro vestito da sposa bacia Boss Doms e duetta con Fiorello

Attualità venerdì 11 dicembre 2020 ore 19:20

La Toscana rincorre il giallo ma resta in bilico

Secondo le valutazioni del Cts le criticità sono rappresentate dal sovraccarico di terapie intensive e ricoveri Covid ma anche per i nuovi focolai



FIRENZE — Anche se la Toscana pensava di essere "promossa" in fascia gialla per adesso si fa sempre più solida l'ipotesi che lascerà la zona a rischio arancione fra una settimana, così come vogliono le regole. Secondo il monitoraggio del ministero della Salute e dell'Istituto Superiore della Sanità, il problema in Toscana resta per quanto riguarda le terapie intensive che sono ancora sotto pressione per i troppi ricoveri ma anche per i nuovi focolai, ancora alti nelle case di riposo e negli ospedali. 

Quindi anche se l'indice Rt, quello di trasmissione del contagio, in Toscana è sceso sotto il limite di sicurezza 1, il rischio nella nostra regione resta alto. Secondo quanto annunciato dal presidente della regione Eugenio Giani in Toscana l'indice Rt sarebbe sceso fino allo 0,76.

Quindi almeno per adesso sembra allontanarsi la tanto agognata zona gialla per la Toscana, che molto probabilmente lascerà la zona di rischio Covid arancione per entrare in quella gialla con minori restrizioni a partire da Domenica 20 Dicembre.

L’ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza, dopo la consueta cabina di regia che valuta l’andamento dei dati relativi all’epidemia di Covid-19 in Italia e nei diversi territori, dovrebbe arrivare nelle prossime ore.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità