Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:FIRENZE10°17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 13 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Lite Conte-Lautaro, il finto match di boxe ad Appiano

Attualità venerdì 11 dicembre 2015 ore 11:14

La Leopolda della maturità

Dimostrare che il cambiamento lanciato dalla ex stazione nel 2010 oggi è già in corso: questo l'obiettivo e il format della kermesse renziana



FIRENZE — Basta con le ambientazioni da garage e start up, segni di qualcosa che intende cambiare il Paese. Il messaggio della Leopolda sarà la maturazione tra le prime Leopolde e l'attività di governo. 

Il nuovo format, su cui hanno lavorato la ministra per le riforme Maria Elena Boschi e Simona Ercolani, lo ha spiegato lo stesso Matteo Renzi nella sua e-news: "Ci racconteremo come abbiamo passato il 2015 - ha scritto - e ne sentiremo delle belle, guidati da due leopoldini storici quali il sindaco di Ercolano, Ciro Bonajuto e la vicepresidente del consiglio regionale dell'Emilia Romagna, Ottavia Soncini". 

Sabato gli interventi brevi dal palco e la vera novità di quest'anno: il "question time" con quattro ministri. I nomi ancora non sono stati resi noti, ma i "papabili", secondo quanto si apprende, sono i titolari del Lavoro Giuliano Poletti, della Pubblica amministrazione Marianna Madia, dei Beni culturali Dario Franceschini e dell'Istruzione Stefania Giannini

Poi il finale: domenica l'intervento di Matteo Renzi, intorno alle 13. 

Per quanto riguarda i partecipanti, sono circolati, senza però conferme ufficiali, i nomi di Antonio Campo Dall'Orto, dg della Rai, presente alle precedenti edizioni, ma anche di campioni dello sport come le tenniste Flavia Pennetta e Roberta Vinci

Hanno invece smentito la loro partecipazione la nuotatrice Federica Pellegrini e l'astronauta Samantha Cristoforetti. Assente un habitué della Leopolda, lo scrittore Alessandro Baricco, per altri impegni. 

Sul palco sarà dato spazio anche a persone "normali" che hanno però in qualche modo beneficiato delle riforme del governo: dal lavoratore assunto grazie al Jobs act al precario stabilizzato con la Buona scuola.

Rafforzate le misure di sicurezza, è confermato lo spazio per i bambini mentre i partecipanti sono invitati a non portare bagagli. 

Per la serata di sabato sono state organizzate tre visite al nuovo Museo dell'Opera del Duomo, a Palazzo Vecchio e a Palazzo Strozzi. Per i primi 300 iscritti sul sito della manifestazione, la visita sarà gratuita. 

L'iniziativa, tra l'altro, a Firenze ha suscitato polemiche: "Anche i Medici facevano così con i loro ospiti - ha attaccato il consigliere comunale di sinistra Tommaso Grassi -. La città peccato che non sia di proprietà di Renzi. Non deve esserci nessun trattamento particolare per nessuno".

Il costo della manifestazione, promossa dalla Fondazione Open, è di circa 300 mila euro. Sul sito è possibile contribuire con donazioni, a partire da un minimo di 5 euro.

Il primo ministro intanto ha deciso di non partecipare al convegno organizzato al Polo universitario di Novoli, causa contestazioni annunciate dagli studenti di destra e sinistra. L'intervento di Renzi era previsto per le 15 ma non ci sarà e arriverà intorno alle 21 direttamente alla Leopolda.

Ma le contestazioni non finiscono qui: sabato corteo contro le politiche del governo dei sindacati e centri sociali. Domenica davanti alla Leopolda arriveranno i correntisti "vittime" del salva-banche.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Regione ha predisposto un calendario che prevede, dal 12 al 15 Maggio, l'apertura graduale delle agende. Ma scarseggiano i posti per i sessantenni
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Franco Bonciani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Sport