Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:FIRENZE13°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 18 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità sabato 23 gennaio 2021 ore 19:00

Il maltempo tiene sotto scacco la Toscana

Vigili del fuoco su un tetto a Piombino (foto ufficio stampa vigili del fuoco)
Vigili del fuoco su un tetto a Piombino (foto ufficio stampa vigili del fuoco)

Le precipitazioni non cessano e sono attese per domenica su tutta la regione, sulla costa ancora forte vento e rischio mareggiate



FIRENZE — Dopo una notte di tempesta che ha creato danni in varie parti della Toscana, specialmente al nord e sulla costa (clicca qui per leggere l'articolo correlato con i danni provocati dal maltempo) le perturbazioni non sono ancora finite.

In Toscana anche domenica è previsto maltempo. L'allerta meteo per piogge e rischio idrogeologico è di colore giallo ed è valida per tutto il territorio regionale. Il presidente della Toscana Eugenio Giani ha commentato: "Il maltempo sferza la nostra regione, sono in costante contatto con la Protezione civile per monitorare la situazione". 

Nel nord della Toscana e sulle coste è allerta gialla per vento. Sempre sulle coste ancora allerta gialla per mareggiate. Domani sono attese, nel corso della prima parte della giornata, precipitazioni diffuse più insistenti sulle zone centrali e meridionali in cessazione nel pomeriggio. La quota neve è attorno a 800-1000 metri sull'Appennino, oltre 1000-1200 metri sull'Amiata.

Il vento, fino alla prima parte di domani è Libeccio/Ponente, con forti raffiche in Arcipelago, sulla costa, sui crinali appenninici e delle Apuane e zone sottovento ad essi. 

Rischio ghiaccio che dovrebbe riprendere nel corso della serata di domani, con temperature in rapido calo fino a valori localmente sotto zero, con possibile locale formazione di ghiaccio a tutte le quote sulle zone interne.

Nella scorsa notte sono stati molti i danni causati dal maltempo, soprattutto nel nord della regione e sulla costa. Ad Albiano Magra i resti del ponte crollato ad Aprile scorso sono stati travolti dalla piena e trascinati via.

A Marina di Pisa una forte mareggiata ha portato sulla strada i sassi della spiaggia, è stato necessario chiudere un tratto di litorale per farlo ripulire e mettere in sicurezza dalla Protezione civile. La mareggiata ha creato danni alla rete fognaria.

A Livorno il forte vento ha scoperchiato un condominio, il tetto è volato via. Sono state evacuate sei famiglie.

Tra Piombino e l'Elba i traghetti sono stati sospesi al mattino e durante la giornata ne sono partiti pochissimi. Una frana sulla statale 12 dell'Abetone e del Brennero ha interrotto la circolazione.

A Porcari è esondato il rio Fossanuova, in generale anche a Lucca e provincia ci sono state molte precipitazioni, con Serchio e torrenti sorvegliati speciali. Disagi, con frane e alberi caduti, si sono registrati anche in Garfagnana. La frazione di Motrone, a Borgo a Mozzano, è momentaneamente isolata per l'interruzione della viabilità.

I vigili del fuoco di varie province hanno segnalato numerosi interventi per alberi caduti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno