Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:52 METEO:FIRENZE16°23°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 20 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Pallavolo maschile, l'Italia è campione d'Europa: il punto decisivo e l'esultanza

Attualità giovedì 25 marzo 2021 ore 19:00

La Toscana sfida il Covid e resiste in arancione

La passeggiata di Viareggio in zona rossa
La passeggiata di Viareggio in zona rossa

Il governatore Giani a Radio24: "Toscana in zona rossa? Direi proprio di no. L'Rt è fra 1.09 e 1.10, l'incidenza a 248, quindi siamo in arancione"



FIRENZE — Dopo una settimana trascorsa con il fiato sospeso per l'andamento dell'epidemia di Covid sul territorio regionale, il governatore Eugenio Giani ha confermato quello che finora era solo un (timido) auspicio: la Toscana resterà nella zona di rischio Covid arancione anche la prossima settimana, almeno fino a venerdì 2 Aprile. Poi scatterà la zona rossa nazionale istituita dal Dpcm Draghi per i 3 giorni delle festività pasquali, il 3, 4 e 5 Aprile.

"Toscana in zona rossa? Direi proprio di no - ha dichiarato Giani ai microfoni di Radio24 - Siamo a un'incidenza settimanale di 248 nuovi casi ogni 100mila abitanti e abbiamo un Rt di 1.09-1.10, quindi siamo in zona arancione. Poi naturalmente la decisione formale è quella di domani del comitato tecbico scientifico del governo ma ci sono tutti i dati oggettivi per essere in arancione".

Vedremo domani anche come evolverà la situazione in merito alle zone rosse localizzate già disposte da Giani nelle province e nelle aree della Toscana più colpite dal contagio e soprattutto in quelle dove il contagio ha continuato a crescere negli ultimi giorni, come Firenze e la piana fiorentina. 

"Domattina individuerò province o aree terrirotiali da mettere o da confermare in zona rossa. Un lavoro che in queste ultime settimane ha funzionato" ha detto il presidente della Regione.

Al momento sono 95 i Comuni toscani in zona rossa: i 35 Comuni della provincia di Arezzo, i 20 della provincia di Pistoia, i 7 di quella di Prato, 11 nella provincia di Lucca (tutti i Comuni della Versilia più Bagni di Lucca, Altopascio e Villa Basilica), i Comuni dell'Empolese-Valdelsa (Empoli, Capraia e Limite, Castelfiorentino, Cerreto Guidi, Certaldo, Gambassi Terme, Montaione, Montelupo, Montespertoli, Vinci, Barberino-Tavarnelle), quelli del comprensorio del Cuoio (Fucecchio, Castelfranco di Sotto, San Miniato, Santa Croce sull'Arno e Montopoli), Grosseto, Arcidosso, Scarlino e Castel del Piano, Piancastagnaio in provincia di Siena.

A questi si aggiungono una serie di Comuni in zona arancione rafforzata, ovvero con le scuole chiuse e altri provvedimenti anti-assembramento varati dai sindaci, come la chiusura dei parchi e dei giardini e il divieto di stazionamento in alcune strade o piazze.

Per quanto riguarda invece le vaccinazioni contro il Covid, la Toscana sta recuperando il ritardo per le somministrazioni agli ultraottantenni che l'hanno fatta precipitare agli ultimi posti in Italia: alle 16 di oggi gli over80 che hanno ricevuto la prima dose sono 129.198 e, di questi, hanno ricevuto anche la dose di richiamo in 31.377. Nella sola giornata di ieri sono state iniettate in Toscana 18mila dosi di vaccino, di cui quasi 13mila sono agli over80.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tragico incidente nella notte, il giovane ha perso il controllo della sua auto ed è morto sul colpo. Sul posto i medici del 118 e i carabinieri
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità