Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:FIRENZE22°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 07 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Morabito, chi è l'ambasciatore «nobile» della ‘ndrangheta

Attualità domenica 02 gennaio 2022 ore 19:30

Toscana verso la zona gialla ma non cambia niente

Negli ospedali i posti letto ordinari Covid occupati sono vicini al 15% ma le restrizioni da zona gialla sono già state introdotte nell'ultimo Decreto



FIRENZE — A oggi in Toscana i ricoverati malati di Covid sono 780, di cui 695 nei reparti ordinari (42 più di ieri) e 85 in terapia intensiva (4 più di ieri).

L'ondata di contagi causati dalla variante Omicron ha portato a nuovi record per quanto riguarda i positivi giornalieri, il picco è stato registrato il 31 Dicembre quando i contagiati dal coronavirus sono stati 16.886.

Nonostante l'aumento esponenziale dei casi i reparti Covid degli ospedali hanno ancora percentuali di occupazione da zona bianca, anche se la zona gialla è molto vicina (da domani sono 11 le regioni in zona gialla, ma non la Toscana).

Affinché una regione passi in zona gialla è necessario che i posti letto Covid occupati nei reparti ordinari superino il 15%. Al momento in Toscana ci sono 695 pazienti ricoverati, il che equivale al 13,81%. Il 15% viene raggiunto con 755 posti letto occupati, quindi ne mancano ancora 60.

Ci sono altri 2 parametri da valutare per l'entrata in zona gialla, il primo: terapie intensive occupate oltre il 10%. È già ampiamente superato: in Toscana gli 85 posti occupati significano il 14,91% dei posti totali. Il secondo: incidenza superiore a 50 casi per 100mila abitanti a settimana. In questo caso la variante Omicron ha fatto esplodere questo dato: a oggi l'incidenza settimanale in Toscana è 2.519 casi per 100mila abitanti. Sono 68.677 i nuovi positivi rilevati dal 27 Dicembre a oggi. 

Ma cosa cambierebbe in Toscana con l'entrata in zona gialla? Praticamente niente, visto che le restrizioni previste nella zona gialla sono state già introdotte con il recente Decreto del Governo. La principale differenza tra bianca e gialla era l'uso della mascherina anche all'aperto ma è una regola già entrata in vigore con il Decreto del 23 Dicembre.

Insomma zona bianca e zona gialla sono diventate la stessa cosa. Un'altra restrizione introdotta dal Governo riguarda le mascherine ffp2 che sono diventate obbligatorie sui mezzi di trasporto (sia locale che a lunga percorrenza) che per entrare in cinema e teatri.

Le regole iniziano a differenziarsi se una regione entra in zona arancione: per passare da giallo ad arancione devono essere superate queste 3 soglie: incidenza oltre 150 casi per 100mila abitanti. Percentuale di posti letto occupati nelle terapie intensive oltre il 20%. Percentuale di posti letto occupati nei reparti Covid ordinari oltre il 30%. Al momento le regioni che rischiano questa zona sono Liguria, Calabria, Friuli e Veneto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A provocare lo scoppio è stata una fuga di gas dalla bombola del forno. Ferite anche due bambine. Evacuata l'intera zona per le verifiche strutturali
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Imprese & Professioni