Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:39 METEO:FIRENZE16°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 06 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Stati Uniti, donna ammanettata nell'auto della polizia travolta da un treno merci

Cronaca giovedì 14 luglio 2022 ore 20:20

Auto piomba su un gruppo di ciclisti, 4 morti

Un'ambulanza nel luogo di un incidente
Foto di repertorio

Le vittime dell'incidente sono il conducente del veicolo e 3 cicloamatori. Nell'impatto sono rimaste ferite altre 6 persone, una è grave



GROSSETO — Terribile incidente questa mattina sulla vecchia via Aurelia, all'altezza del passaggio a livello di Braccagni, subito fuori dal centro abitato. Il conducente di una utilitaria, colto da un malore fatale, ha perso il controllo del veicolo invadendo la carreggiata opposta e investendo così un gruppo di una ventina di ciclisti amatoriali. Tragico il bilancio dell'impatto: 4 morti e 6 feriti, di cui uno molto grave. 

Le vittime sono il conducente dell'auto, Mario Fiorilli, 82 anni, residente a Montepescali, e tre ciclisti: Antonio Panico, 56 anni, Roberto Seripa, 71 anni, e Nilo Nardini, 73 anni.

Stando ai primi rilievi e a una testimonianza, l'automobilista sarebbe spirato mentre era al volante ed è stato ritrovato privo di vita all'interno della vettura che ha finito la sua corsa nel fossato a lato della strada, a 50 metri di distanza dal luogo dell'impatto con gli uomini e le donne in bicicletta. Uno dei ciclisti deceduti sarebbe invece rimasto incastrato sotto l'auto mentre gli altri due sarebbero morti subito dopo l'urto.

Il ciclista ferito gravemente è stato trasportato all'ospedale di Careggi, a Firenze, in codice rosso con un elicottero del 118 mentre gli altri 5 hanno riportato ferite più lievi e sono stati portati in ambulanza all'ospedale Misericordia.

I rilievi per ricostruire la dinamica dell'incidente sono stati eseguiti dalla polizia municipale con il supporto dei Carabinieri. Il magistrato che coordina le indagini ha disposto l'autopsia sul corpo di Mario Fiorilli e messo sotto sequestro la sua vettura. 

Durante le operazioni di soccorso e i rilievi, durati circa 3 ore, la strada è rimasta chiusa alla circolazione.

Il gruppo di ciclisti grossetani coinvolto nella tragedia è solito ritrovarsi il martedì e il giovedì per fare gite nei dintorni. Stamani la meta era stata Massa Marittima e, dopo averla raggiunta, i cicloamatori stavano rientrando a Grosseto. Chi è scampato all'incidente si considera un miracolato, come l'uomo in cima al gruppo che, quando ha visto l'auto invadere la corsia e venire verso di lui, ha gridato "Attenti" riuscendo a retrocedere all'ultimo posto pochi istanti prima dello schianto.

Notizia in aggiornamento


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La giovane soccorsa dal personale sanitario del 118 è stata trasferita con l'elicottero Pegaso all'ospedale delle Scotte di Siena, in codice rosso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità