Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:45 METEO:FIRENZE21°35°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 21 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»
Pescatore recupera in mare il bagaglio smarrito dalla compagnia navale in crociera, lei disperata: «È tutto rovinato dall'acqua salata»

Attualità martedì 18 giugno 2024 ore 15:40

Isole sostenibili, il Giglio tra le migliori

Secondo il report realizzato da Legambiente e Cnr sulla transizione ecologica nelle piccole isole, quella del Giglio fa meglio della media nazionale



ISOLA DEL GIGLIO — L'isola del Giglio va ben oltre l'indice medio di sostenibilità nazionale: 57% contro 46. Lo ha stabilito l'Osservatorio isole sostenibili di Legambiente insieme all'Istituto sull'inquinamento atmosferico del Cnr, che sulla base dei dati relativi a consumo di suolo, gestione dei rifiuti e della risorsa idrica, sviluppo delle rinnovabili, mobilità e aree naturali protette nelle piccole isole, ha calcolato lo stato di avanzamento della transizione ecologica.

E in questa speciale classifica, l'isola ha ottenuto un buon piazzamento, come testimoniato dal VI Rapporto "Isole sostenibili 2024", presentato oggi, martedì 18 Giugno a Palermo. 

"Il potenziale sostenibile delle isole minori ha bisogno di una nuova narrazione in grado di trasformare le piccole isole da luoghi di bellezza, di mare pulito e di vacanze estive, in centri culturali, di ricerca e di innovazione - ha commentato Andrea Minutolo, responsabile scientifico di Legambiente - la nuova chiave di lettura dell’Osservatorio suggerisce che anche le criticità rilevate e i ritardi accumulati su vari temi ambientali possono diventare concrete opportunità di sviluppo, partendo innanzitutto dalla condivisione di buone pratiche".

L'isola del Giglio, contando tutte queste variabili, ha appunto ottenuto un coefficiente di sostenibilità del 57%, superando di 11 punti percentuali la media nazionale.

Ognuna delle isole toscane analizzate nel report ha dei punti di forza, che vanno dalla presenza di aree protette sia marine che terrestri, come nel caso di Capraia o dell’Elba e buone performance della gestione idrica e riduzione delle perdite di rete come l’Isola del Giglio. Bene anche la riduzione della produzione dei rifiuti all’Isola d’Elba, diminuiti dal periodo pre-pandemia rispettivamente del 16% nei comuni di Porto Azzurro e del 15% a Rio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno