Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 10°11° 
Domani -0°10° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 26 febbraio 2020

Attualità martedì 25 novembre 2014 ore 12:00

Tra sfilate, libri e flash mob, no alla violenza

Nella giornata mondiale contro la violenza sulle donne, istituita nel 1999 dall'ONU, molte le manifestazioni di sensibilizzazione in tutta la Toscana



FIRENZE — Sono state 1123 le donne vittime di violenza, maltrattamenti o stalking, che nel 2013 si sono presentate al Pronto soccorso di Careggi per essere assistite, e 48 le donne che sono state vittime di violenze sessuali. E per sensibilizzare le persone a questo problema sociale che è l'abuso sulle donne, fisico o psicologico,  l'Azienda ospedaliera di Careggi ha organizzato la campagna "Oggetto Rosso Cercasi". I dipendeti, infermieri, medici hanno messo un oggetto rosso sulle sedie della sala d'attesa per rappresentare simbolicamente una donna che ha subito violenza. L'ospedale da tempo è impegnanto nell'aiuto alle donne attraverso l'iniziativa Codice Rosa che coordina anche il centro Antiviolenza, attivo da venti anni, che si trova all'interno del reparto maternità. Ma le aiuta anche psicologicamente attraverso l'ambulatorio "Relazioni Pericolose". Sempre a Careggi presidio organizzato dalle Donne Flc-Cgil.

Fiocchi bianchi contro i maltrattamenti distribuiti a Sesto Fiorentino dall'Associazione interculturale di donne Nostras Onlus.

In occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, a Firenze,  è stato anche presentato il progetto e il marchio Florence For Woman. Collaborazione tra Firenze e le realtà imprenditoriali del settore della moda per proporre l'avvio di progetti propositivi e non celebrativi, che sappiano promovuore e premiare le capicità di tutte quelle donne e associazioni che si battono contro gli abusi sulle donne.

Sempre a Firenze, a Palazzo Panciatichi, libri e musica per parlare di non violenza sulle donne. Durante lo spettacolo musicale Accentrica è stato presentato libro “Tracce nascoste” di Andrea Galasso.

“Ho voluto presentare il libro "Tracce nascoste" all'interno del programma della Festa della Toscana in un giorno particolare, il 25 novembre, che l' Onu ha designato come Giornata internazionale per eliminare la violenza contro le donne. È una giornata in cui tutte le istituzioni mondiali, i governi, le organizzazioni internazionali organizzano attività volte a sensibilizzare l'opinione pubblica sul tema della violenza contro le donne”. Lo ha dichiarato il vicepresidente del Consiglio regionale, Giuliano Fedeli, nel corso dei saluti che hanno introdotto lo spettacolo musicale.

Con la partecipazione delle donne dell'Associazione Nosotras è stata organizzata una sfilata a L'Educatorio del Fuligno Una sfilata che rappresenta metaforicamente il percorso di riscatto e di crescita successivo alla violenza con musiche e costumi tradiozionali ed occidentali come simboli del sé per uscire dal trauma e riscattarsi.

Appuntamento a Prato con l'apertura serale e gratuita per le visitatrici del Museo di Palazzo Pretorio che ospiterà anche lo spettacolo "Artemisia, la pittora allo specchio". Nella biblioteca comunale di Pontassieve sarà proiettato il video "Ampliare lo sguardo" dell'antropologa e ricercatrice dell'Università di Firenze Silvia Lelli.

L'attrice Daniela Morozzi e Stefano Cantini saranno sul palco del cinema Mignon a Montelupo Fiorentino con lo spettacolo "Articolo Femminile" dove saranno interpretati anche alcuni passaggi del libro "Sono ancora viva - voci di donne che hanno detto basta alla violenza" delle giornaliste fiorentine Elena Guidieri e Chiara Brilli.

Sara Funaro - dichiarazione
Vivilla Zampini - dichiarazione


Tag

Il vice ministro della Salute iraniano suda in conferenza: positivo al coronavirus

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità