Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE9°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 30 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
I consigli estetici di De Luca a Bonaccini: «Lo voto, ma spunti quella barba e si tolga gli occhiali a goccia»

Attualità mercoledì 30 dicembre 2020 ore 18:45

Nuovi incentivi per cambiare le vecchie caldaie

La giunta regionale ha stanziato due milioni di euro per tre anni consecutivi. i contributi saranno erogati tramite bando. Ecco a chi spettano



TOSCANA — L’assessora all’ambiente e all’aconomia circolare Monia Monni ha presentato il nuovo pacchetto di misure regionali per il rinnovo degli impianti termici.

Si tratta di due fondi da 1 milione di euro all'anno ciascuno che andranno a sostenere le politiche sulla qualità dell’aria che la Regione sta portando avanti su tutto il territorio toscano, per tre anni consecutivi.

Il primo fondo è destinato a contributi a favore dei cittadini meno abbienti e finalizzato alla sostituzione delle vecchie caldaie con impianti moderni e quindi più efficienti, meno inquinanti e più sicuri. La misura ha doppia valenza, ambientale e sociale: da un lato permette di avere impianti meno inquinanti, considerando che gli impianti di riscaldamento sono responsabili di circa il 50% dell’inquinamento delle grandi città; dall’altro, consente di andare incontro a una fascia di popolazione il cui basso reddito preclude anche la possibilità di accedere ad altre forme di incentivo.

L'altra misura di sostegno, sempre di 1 milione di euro all’anno, è rivolta ai Comuni che si trovano ad affrontare particolare criticità in termini di qualità dell’aria ed in particolare per quelle aree che sono state oggetto di infrazione comunitaria: in Toscana la piana lucchese, quella pistoiese e quella pratese.

Infine, in considerazione della particolare situazione legata alla pandemia da Covid-19 in corso, è stata prorogata di 3 mesi, quindi fino al 31 Marzo, la scadenza per il controllo dell'efficienza energetica sulle caldaie (manutenzione e prova dei fumi), con il pagamento del relativo bollino.

Nessuna proroga invece per gli interventi eventualmente necessari ad eliminare situazioni di pericolo sull'impianto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno