Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:15 METEO:FIRENZE22°36°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 07 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Rocco Morabito, chi è l'ambasciatore «nobile» della ‘ndrangheta

Attualità venerdì 27 marzo 2015 ore 19:07

Guerra aperta all'italian sounding

Il ministro Martina ha annunciato che da quest'estate negli Stati Uniti i prodotti made in Italy saranno raccolti sotto il marchio Segno unico Italia



FIRENZE — Parte dagli Usa la lotta contro l'italian sounding, il mercato di prodotti che sembrano italiani, ma in realtà non lo sono. Prodotti che richiamano località e sapori della nostra tradizione, dal Parmesan al salam Napoli, alla soprassata Daniele, ma che nulla hanno a che fare con l'Italia.

Prodotti che secondo alcune stime del governo italiano, hanno un mercato da 54 miliardi di euro l'anno.

Per porre un freno a questo fenomeno che mina l'economia agroalimentare italiana che rappresenta circa l'8% del pil nazionale, il ministro dell'Agricoltura Maurizio Martina, arrivato a Firenze per partecipare a una due giorni di dibattito su Expo, ha deciso di lanciare il "Segno unico Italia", un marchio sotto il quale confluiranno tutti i prodotti - siano essi dop, igp docg - autenticamente made in Italy.

Un marchio che non finirà direttamente sulle confezioni degli alimenti, ma sugli scaffali dei supermercati dove potranno essere esposti solo i prodotti italiani.

Si partirà dagli Stati Uniti da quest'estate: "C'è una Commissione di garanzia, fatta da professionisti del settore - ha spiegato Martina -, che analizzerà il lavoro di diverse agenzie di comunicazione e credo che con metà aprile questa prima fase finirà per andare poi all'applicazione".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Maurizo Martina su Segno unico Italia - Video
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A provocare lo scoppio è stata una fuga di gas dalla bombola del forno. Ferite anche due bambine. Evacuata l'intera zona per le verifiche strutturali
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Imprese & Professioni