Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:00 METEO:FIRENZE16°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 04 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Le chiusure generalizzate sacrificio necessario: ma ci aspettiamo tempi rapidi per i vaccini

Cronaca venerdì 23 giugno 2017 ore 08:50

Consip, nuove accuse per il capitano Scafarto

L'ufficiale del Noe dei carabinieri già accusato di falso è stato indagato anche per rivelazione di segreto d'ufficio a un ex collega



ROMA — E' stato convocato dai pm della procura romana per lunedì prossimo il capitano del Noe dei Carabinieri di Napoli Giampaolo Scafarto.

Scafarto era già indagato per aver introdotto elementi falsi nelle informative inviate da Napoli a Roma sull'inchiesta per corruzione e turbativa d'asta negli appalti della Consip, la centrale acquisti dello Stato (vedi qui sotto gli articoli collegati). Poi la notizia di un'altra accusa a suo carico: rivelazione di segreto d'ufficio.

In particolare l'ufficiale è accusato di aver fornito informazioni sull'inchiesta a un ex collega che in precedenza aveva lavorato alle indagini sugli appalti per poi essere trasferito all'Aise, l'agenzia di intelligence del governo italiano all'estero.

Al momento non è stato reso noto chi sia questo ex collega.

L'inchiesta sugli appalti miliardari della Consip è caratterizzata da una costante fuga di notizie che ha reso sicuramente più difficoltoso il lavoro degli inquirenti.

Fra gli indagati per rivelazione del segreto d'ufficio ci sono il ministro dello sport Lucca Lotti, il comandante generale dell'Arma dei Carabinieri Tullio Del Sette e il comandante della Legione Toscana dei Carabinieri Emanuele Saltalamacchia. Il colonnello Alessandro Sessa, vicecomandante del Noe dei Carabinieri, è invece indagato per depistaggio.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS