Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:FIRENZE19°35°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 21 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Quando Donald Sutherland interpretò il gerarca fascista Attila nel film «Novecento» di Bernardo Bertolucci
Quando Donald Sutherland interpretò il gerarca fascista Attila nel film «Novecento» di Bernardo Bertolucci

Politica sabato 21 febbraio 2015 ore 19:22

Sel dice addio a Rossi e al Pd

L'assemblea regionale di Sinistra Ecologia e Libertà ha deciso all'unanimità di chiudere l'esperienza e di lanciare l'alternativa #immaginaToscana



FIRENZE — Alla fine è andata come era nell'aria da tempo: il centrosinistra in Toscana è storia chiusa. Il partito guidato da Vendola, peraltro dopo molte riflessioni, ha deciso di lasciare il Pd di Matteo Renzi  alla sua strada e di costruirsene una nuova per proprio conto, giocando il tutto per tutto.

Al termine dell'assemblea regionale è stato approvato un documento che riassume i termini della questione.

"In questi anni Sel ha fatto parte dell'alleanza di centrosinistra - si legge nel documento - condividendo e promuovendo scelte e azioni importanti in tema di lavoro, ambiente, stato sociale e diritti civili. Connotati di sinistra che progressivamente sono venuti meno per l'atteggiamento del Pd e dello stesso Enrico Rossi che ha scelto di abbandonare ogni tentativo di rappresentare un modello originale e diverso da quello del governo nazionale. La dichiarata volontà del Pd di far diventare la Toscana la regione laboratorio del Jobs Act ne è una conferma". 

A queste divergenze di base si è aggiunta, a detta degli esponenti di Sel, l'indisponibilità del gruppo dirigente del Pd "anche solo a verificare le condizioni di una possibile futura collaborazione con la sinistra". E così per Sel si è aperta una stagione nuova.

"Sel vuole percorrere una strada feconda e costruttiva per la Toscana e non limitarsi a fare proposte contro qualcuno - commenta il coordinatore del partito Giuseppe Brogi - Vogliamo una Toscana bella, operosa, giusta, solidale. Siamo pronti a mettere a disposizione la nostra cultura di sinistra di cambiamento e di governo, il nostro radicamento territoriale, le nostre donne e i nostri uomini che intendono la politica come servizio per una causa più grande e per essere utili qui ed ora, specie per chi non ha voce, forza, potere".

"Nei prossimi giorni, sul web e nei territori lanceremo #immaginaToscana - prosegue il coordinatore - un percorso aperto che, con forme attive ed originali, mira alla costruzione delle idee e delle proposte per la Toscana che vogliamo". 

#ImmaginaToscana si rivolge "a chi si riconosce nei valori della sinistra, a chi vuole provare a cambiare il mondo lavorando per una società più giusta". 

"Vogliamo parlare all'elettorato deluso dal Pd - spiega Brogi - alle esperienze che si richiamano a Tsipras, alle liste civiche di sinistra della nostra regione, ai gruppi e alle associazioni che operano concretamente per affermare gli interessi generali su quelli particolari, i beni comuni sulla logica predatoria di pochi speculatori, la solidarietà".

"Insieme a tutte queste realtà - conclude Brogi - vogliamo parlare prima delle idee, rinunciando ad uno sterile confronto sui nomi per aprire, invece, una grande discussione sui temi, da sviluppare presto e bene. Vogliamo cambiare in meglio la vita alle persone, vogliamo che sia la Buona Politica la vera novità delle prossime elezioni regionali"


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Mauro Romanelli - dichiarazione
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Per cause tutte da chiarire, il grosso mezzo ha finito con l'impattare sulle vetture a bordo strada. Il conducente è stato portato in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità