Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:00 METEO:FIRENZE16°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 29 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Giornalista nella furia dell'uragano Ian: si aggrappa a un cartello per non volare via

Attualità domenica 15 maggio 2022 ore 08:48

Terremoto nel Fiorentino, esperti Ingv nel Chianti

Sorveglianza speciale nel Chianti dove è entrato in azione il gruppo di emergenza Sismiko che ha installato stazioni di rilevamento temporanee



CHIANTI — Monitoraggio straordinario nel Chianti per lo sciame sismico che da inizio Maggio interessa la zona, è entrato infatti in azione il gruppo Sismiko dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia.

Si tratta del gruppo di emergenza operativo già dal 2009, che prevede il coordinamento a livello nazionale delle Reti Sismiche Mobili di Pronto Intervento in emergenza.

"I due eventi di magnitudo superiore a 3.0 (Mw 3.7 alle 15:50 UTC e Mw 3.5 alle 20:14 UTC del 03-05-2022) sono stati ben risentiti, destando preoccupazione nella popolazione - spiegano gli esperti - Seppur al di sotto della soglia ordinaria di magnitudo che determina l’attivazione di Sismiko ha disposto l’intervento, anche valutando la geometria della Rete Sismica Nazionale nell’area e l’andamento in corso della sismicità".

Il compito dei tecnici è installare, nel più breve tempo possibile, stazioni sismiche temporanee "L'integrazione di reti permanenti e temporanee - spiegano i tecnici - aumenta sensibilmente la capacità di detezione dei terremoti e la qualità delle loro localizzazioni, consentendo nell'immediato di definire con maggiore precisione e accuratezza il fenomeno in corso e fornendo dati di ottima qualità per studi successivi di sismotettonica e fisica del terremoto".

Già tra il pomeriggio del 4 e la giornata del 5 Maggio sono state installate, grazie al personale della sede Ingv di Pisa, tre stazioni temporanee.

Le stazioni di rilevamento nel Chianti

Tutte e tre le stazioni sono state installate in aree di proprietà privata e i siti sono stati scelti in base alla geometria della RSN nell’area e alla distribuzione della sismicità registrata nelle prime ore dopo l’evento di M 3.7. La prima nell’abitato di Greve in Chianti, Greti; in poche ore è stata inserita nel sistema di monitoraggio dell’ONT e dopo qualche ora di “quarantena”, necessaria per valutare la qualità del sito e la continuità del segnale trasmesso, è stata integrata nel sistema di sorveglianza sismica dell’INGV, contribuendo alle localizzazioni prodotte presso la sala operativa di Roma. Nei giorni del 5 e 6 Maggio sono state installate le altre due stazioni previste durante la fase di programmazione dell’intervento.

La rete è costituita da 3 stazioni temporanee dotate di un router LTE che consente la trasmissione dei dati al centro di acquisizione di Roma. Tutte le stazioni sono equipaggiate con un acquisitore ATLAS della Lunitek, dotato di un sensore a corto periodo (Tellus 1s) e un accelerometro (LTME90) con passo di campionamento pari a 100 e 200, rispettivamente.

La partecipazione al gruppo operativo è a base volontaria e secondo le proprie competenze professionali, tecnici, tecnologi e ricercatori afferenti alle diverse Sezioni territoriali e svolge la propria attività in autonomia scientifica e operativa attivandosi quindi sia per motivazioni di ricerca sia di servizio. Alla guida c'è un comitato di coordinamento costituito dai coordinatori nazionali e dai referenti di sede. Dal 2020 prevede anche la figura dei consulenti ricoperta da ricercatori e tecnologi esperti in particolari settori o responsabili di servizi essenziali.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le ragazza ha 16 anni ed è grave. I mezzi coinvolti sono l'utilitaria a su cui viaggiavano le due donne e un furgone van con 5 persone a bordo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Cronaca

Attualità