Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:53 METEO:FIRENZE19°29°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 29 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, nuovo blocco del Gra. Per fermare il taxi l'attivista salta sul cofano: «Scendi o ti sfondo»

Attualità domenica 06 marzo 2022 ore 19:15

Duemila in corteo per la pace in Ucraina

Corteo per pace a Figline-Incisa Valdarno
Corteo per pace a Figline-Incisa Valdarno

Centinaia di persone hanno partecipato alla manifestazione organizzata dal comitato "Popolo del Valdarno costruttore di pace"



FIGLINE INCISA VALDARNO — Duemila voci, un unico obiettivo, la pace. Grandissima partecipazione al corteo organizzato dal comitato Popolo del Valdarno costruttore di pace in risposta ai tragici eventi della guerra scatenata dalla Russia in Ucraina.

Alla manifestazione hanno aderito 50 associazioni del territorio insieme alle amministrazioni comunali di Figline Incisa, Piandiscò, Reggello e Rignano sull'Arno con il sostegno della Città metropolitana di Firenze e della Provincia di Arezzo.

Gli studenti delle scuole di ogni ordine del territorio, la comunità ucraina locale, le associazioni religiose e laiche e centinaia di cittadini si sono ritrovati in piazza Don Minzoni, a Matassino, dando poi vita a un corteo a cui hanno preso parte anche il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, i sindaci dei Comuni promotori Giulia Mugnai, Enzo Cacioli, Piero Giunti e Daniele Lorenzini e altri amministratori locali. 

Intorno alle 19 il corteo, accompagnato dalla musica della Sciacchettrà Street Band, è arrivato in piazza Ficino, dove si sono tenuti gli interventi conclusivi prima del saluto con l’esibizione musicale dei Gen Rosso.

“La manifestazione di oggi vuole essere l’abbraccio di una comunità ai nostri concittadini ucraini e a tutti gli ucraini che in questo momento stanno vivendo momenti di angoscia e sofferenza - hanno commentato i sindaci di Figline e Incisa Valdarno, Castelfranco Piandiscò, Reggello e Rignano sull’Arno - Ma vuole anche essere un modo per dire basta a questa e a tutte le guerre, che seminano solo morte. La manifestazione di oggi, che segue a ruota quella dei Comuni del Valdarno aretino e fiorentino di mercoledì scorso, è frutto di un lavoro di squadra ma soprattutto di una proposta arrivata da tante realtà del territorio che hanno aderito al Comitato Popolo del Valdarno costruttore di pace e che ringraziamo per aver promosso questa iniziativa di solidarietà, vicinanza e unione”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'allarme per l'auto ribaltata fuori strada è scattato all'alba. Accorsi vigili del fuoco e sanitari. Per il conducente non c'è stato nulla da fare
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Monitor Consiglio

Attualità

Attualità

Monitor Consiglio