Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 06 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Audio - Dentro la macchina di Messina Denaro con la foto scattata da lui: «Sono fermo per sta commemorazione della m...»

Attualità mercoledì 02 novembre 2022 ore 17:17

Nave Vespucci ha un gemello ed è digitale

nave vespucci virtuale
Una nuvola di punti ottenuta dal rilevamento laser scanner del veliero Amerigo Vespucci in bacino di carenaggio

Il veliero è stato riprodotto dai ricercatori dell'università di Firenze in versione virtuale dopo tre anni di lavoro e raccolta di dati metrici



LIVORNO — Nave Vespucci ha un gemello ed è digitale: porta la firma del dipartimento di architettura dell’università di Firenze il modello virtuale tridimensionale del veliero, presentato oggi proprio a bordo della storica nave Amerigo Vespucci presso il porto Mediceo di Livorno. 

L'opera - che costituisce uno di comunicazione e divulgazione del patrimonio storico, identitario e culturale della Vespucci e ne consentirà l'esplorazione approfondita anche a scopo promozionale - è stata realizzata dal gruppo di ricerca coordinato da Stefano Bertocci, docente di disegno dell'ateneo fiorentino, nell’ambito di una collaborazione triennale tra lo Stato Maggiore della Marina Militare Italiana 7° Reparto Navi e il Laboratorio Congiunto “I Luoghi dello Sport LABToscana Architecture and Sport Management” del dipartimento di architettura dell’università di Firenze.

Il duplicato digitale del veliero sarà utilizzato dalla Marina Militare a scopo promozionale e offrirà la possibilità di esplorare alcune aree nobili della nave e di compiere così un viaggio virtuale in un luogo altamente rappresentativo del nostro patrimonio culturale.

Il progetto di ricerca che ha portato alla luce il gemello virtuale della Vespucci ha avuto una durata di tre anni. La campagna di acquisizione, cioè la raccolta analitica di tutti i dati metrici 3D, attraverso l’uso di laser scanner, ha permesso di ottenere un duplicato digitale affidabile e dettagliato.

“Il rilievo digitale di un’architettura mobile così articolata – spiega Bertocci - è stato possibile solamente attraverso l’uso di tecnologie all’avanguardia e di una consolidata esperienza, che al termine di questo percorso di ricerca ha permesso di costruire un database conoscitivo fondamentale per le successive operazioni di modellazione”.

All’evento di presentazione sono intervenuti il capitano di vascello e comandante della Marina Militare Luigi Romagnoli, l’ammiraglio di divisione della Marina Militare Marco Tomassetti, il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani, la rettrice dell’università di Firenze Alessandra Petrucci, il direttore del dipartimento di architettura Giuseppe De Luca, lo stesso Bertocci e il comandante di vascello della Marina Militare Tommaso Russo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il violento impatto ha coinvolto un'auto e un furgoncino. Due tra i feriti sono in condizioni più serie. Altri incidenti a Sinalunga e a Lucca
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca