Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 00:25 METEO:FIRENZE15°22°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 26 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il discorso di Giorgia Meloni nella notte, tra emozione e pianti di gioia

Attualità sabato 05 ottobre 2019 ore 13:00

Migranti e ambientalisti puliscono le oasi

Proseguono le giornate dedicate alle oasi di Tanali, Bottaccio e Gherardesca, un sabato al mese di impegno per valorizzare il territorio



LUCCA — Un sabato al mese i volontari di WWF Alta Toscana e dei circoli di Capannori e Valdera di Legambiente fanno attività di pulizia e sistemazione delle tre aree umide di Tanali, Bottaccio e Gherardesca, veri e propri gioielli naturalistici.

Ogni volta sono aiutati da un nutrito gruppo di richiedenti asilo e migranti, ospitati nei centri di accoglienza, che in questo modo contribuiscono ad abbellire il territorio a vantaggio di tutta la comunità. 

Le giornate nascono da un progetto che vede riuniti gli enti locali: Consorzio di Bonifica 1 Toscana Nord, Comuni di Bientina e di Capannori e Ascit, che si occupa della rimozione e dello smaltimento finale dei rifiuti rinvenuti durante le pulizie.

Questa mattina i lavori hanno interessato le sentieristiche delle oasi, con taglio dell'erba e dei rovi infestanti, sistemazione dei cartelli e delle palizzate. 

"Il progetto Aree Umide, promosso dal nostro Consorzio assieme ai Comuni di Capannori e Bientina e alle associazioni ambientaliste del territorio, ottiene sempre un buon successo - spiega il presidente del Consorzio, Ismaele Ridolfi - Contribuisce a valorizzare l’unicità ambientale di queste zone che sono habitat naturalistici privilegiati e veri scrigni di biodiversità, che registrano col passare del tempo numeri crescenti di visite da parte dei cittadini e delle scolaresche".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le abbondanti precipitazioni hanno gonfiato i torrenti provocando esondazioni. Sul Fiume Cecina allerta massima per il passaggio della piena
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Politica