Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 16°18° 
Domani 16°24° 
Un anno fa? Clicca qui
mercoledì 18 settembre 2019

Politica mercoledì 27 maggio 2015 ore 12:40

Elezioni: Salvini chiude in ruspa, Renzi a teatro

Ecco come concluderanno la campagna elettorale i sette candidati alla presidenza della Regione: Lamioni e Giannarelli in piazza, Fattori a Livorno



FIRENZE — Le uniche incognite restano quella di Stefano Mugnai, candidato di Forza Italia e Gabriele Chiurli, leader di Democrazia Diretta.

Quel che è certo, invece, è che domani Matteo Salvini affiancherà per l'ultima volta il suo candidato governatore, Claudio Borghi, in un giro per la Toscana che comincerà alle 16:30 da Quaracchi, dal capannone occupato dai Rom ed è prevedibile che il leader della Lega salirà nuovamente sulla ruspa per chiedere lo sgombero dello stabile su cui peraltro il proprietario paga l'Imu nonostante non lo possa utilizzare. Dopodichè gli uomini del Caroccio si sposteranno a Siena, sotto la sede del Monte dei Paschi, per chiudere poi in piazza Risorgimento ad Arezzo.

Giovanni Lamioni, candidato di Passione per la Toscana - Area Popolare, chiuderà invece venerdì in piazza della Repubblica a Firenze con il sottosegretario all'Istruzione e leader regionale di Ncd, Gabriele Toccafondi.

Al piazzale Michelangelo si ritroveranno i supporter del Movimento 5 stelle: a partire dalle 17 il candidato governatore Giacomo Giannarelli si alternerà sul palco con il deputato Alfonso Bonafede e il sindaco di Livorno Filippo Nogarin per una festa che durerà fino a notte inoltrata.

E se il sindaco di Livorno si sposterà a Firenze nella speranza di lanciare Giannarelli verso il ballottaggio, il fiorentinissimo Tommaso Fattori, candidato per la lista Si - Toscana a Sinistra, chiuderà la sua corsa verso la presidenza nella città labronica, storico fortino della Toscana più rossa e più critica con il Partito Democratico.

Pd che venerdì sera schiererà il suo segretario nazionale e presidente del Consiglio: Matteo Renzi affiancherà infatti il governatore uscente in cerca di riconferma, Enrico Rossi, sul palco del teatro Puccini. E c'è da aspettarsi tutto lo stato maggiore del partito a cominciare da Dario Parrini, segretario regionale dei democratici.



Tag

Scissione PD, le risate di Di Pietro: "Non sapevo nulla"

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Cronaca

Cronaca